Perché ho deciso di viaggiare da sola

Da piccola le mie storie preferite erano quelle in cui i protagonisti dovevano compiere lunghi e perigliosi viaggi per ottenere qualcosa, perseguire uno scopo o, in ultima analisi, imparare, tramite le avversità, a conoscere il proprio valore.
Ecco, penso sia per questo che ho deciso di cominciare a viaggiare da sola. Voglio mettermi alla prova, vedere come me la cavo, incontrare antagonisti e aiutanti inaspettati, scoprire come sono io in situazioni per me totalmente nuove.
Ho deciso di imparare di più su me stessa, il più possibile.
Scrivo questo blog in prima battuta per me, per avere a posteriori un luogo in cui ritrovare le mie emozioni, raccontate qui quasi in tempo reale durante i viaggi, e poi per coloro che avranno voglia di sbirciare che cosa succede a questa volpina errante.
Grazie a tutti coloro che mi aiutano a rendere il sogno del viaggio realtà.

Annunci

2018, verso Tokyo

Tokyo

Tokyo è la meta che ho scelto per il mio primo viaggio totalmente in solitaria.
È un luogo lontano da casa mia, dall’Italia. C’è da fare molta strada, da organizzarsi con largo anticipo, cosa che permette di sentirsi in viaggio molto prima di arrivare, da affrontare una serie di difficoltà, tra cui la grande differenza culturale e la barriera linguistica. Mi concentrerò sulla sola Tokyo perché ho pochi giorni a disposizione, ho preferito fare una scelta e approfondire la conoscenza di questa città a fare un giro veloce e non riuscire a soffermarmi davvero su qualcosa.
Inoltre quella giapponese è una cultura che conosco solo tramite la letteratura, gli anime e qualche disciplina che pratico che affonda qui le sue radici. Ho avuto la fortuna di ascoltare qualche racconto riguardo il Giappone da amici che hanno passato qui qualche giorno, o addirittura qualche mese, e il fatto che le loro storie somiglino tanto alle idee che mi sono fatta su questo paese, mi ha invogliato ancora di più a venire a vedere di persona.
A livello di esperienza personale, questo viaggio è per me una sorta di esame, una verifica, per capire se quello che penso di aver imparato nell’ultimo anno è effettivamente diventato un pezzetto del mio bagaglio personale.
Indipendentemente dall’esito di questo esame, sarò felice di vedere Tokyo, sarà bello, in ogni caso, tornare e avere tante nuove esperienze da condividere con le persone che amo.

Leggi tutti i post…

2017 Provenza

2016 Romania

2015 Portogallo